Gitanjali Rao, del Marvel’s Heroes Project, è Kid Of The Year per Time Magazine

Gitanjali Rao, Kid of the Year

Time Magazine ha nominato il suo primo Kid of the Year, ovvero la giovanissima inventrice Gitanjali Rao, un personaggio che sembra davvero uscito dai fumetti e che la Marvel aveva già omaggiato qualche tempo fa rendendola protagonista di una puntata della serie Disney+ Marvel’s Hero Project.

Marvel’s Hero Project è una serie in cui la Marvel omaggia alcuni bambini e ragazzi eccezionali, per il loro impegno verso la comunità ed il prossimo, facendo una donazione di 10.000 $ verso associazioni vicine alle tematiche per cui si battono e realizzando delle brevi storie a fumetti ritraendoli come eroi.

Gitanjali, la cui storia a fumetti è possibile leggere gratuitamente sul sito della Marvel, ha inventato Tethys, un semplice ma efficace rivelatore di piombo nell’acqua, a soli 13 anni, dopo lo scandalo scoppiato riguardo alla città di Flint, in Michigan. In seguito la ragazza ha anche sviluppato un’app e un’estensione per Chrome per contrastare il fenomeno del cyberbullismo, Kindly. A tutt’oggi organizza workshop virtuali per parlare con i giovani di innovazione, scienze e tecnologie.

Un piccolo estratto della puntata di Marvel’s Hero Project dedicata a Gitanjali

In un periodo in cui la Marvel ha ideato una serie di giovani supereroine dalle spiccatissime attitudini scientifiche, come Riri Williams (Ironheart), Lunella Lafayette (Moon Girl) o Nadia Van Dyne (Wasp), il riconoscimento ottenuto da Gitanjali Rao avvicina ancora di più la giovanissima inventrice al mondo dei supereroi Marvel.

Per chiudere il cerchio, inoltre, Time ha fatto intervistare la giovane Gitanjali da Angelina Jolie, la famosissima attrice e regista che sarà anche l’interprete di Thena in uno dei prossimi film Marvel, Eternals.

Il ritorno di X-Corp

Prima che la pandemia globale sconvolgesse i piani della Marvel, causando il rinvio e la cancellazione di innumerevoli serie, erano state annunciate alcune serie legate al mondo degli X-Men che non hanno più visto la luce. La prima, Childrens Of The Atom, è stata nuovamente annunciata e, anche se ha subito un nuovo rinvio, sarà sugli scaffali a Marzo.

Ma tra gli altri annunci c’era anche una serie dedicata a Moira X e una sulla X-Corporation. Nell’ultima intervista rilasciata Jonathan Hickman, il deus ex machina del mondo mutante, ha dichiarato che i piani hanno subito delle modifiche ma sono confermati. Se la serie dedicata a Moira dovrà essere ripensata alla luce di un non meglio precisato Hellfire Gala, la serie sulla X-Corp sarà annunciata ufficialmente a breve.

Originariamente doveva essere Carmen Carnero la disegnatrice prescelta, ma con la sua fresca nomina a Stormbreaker (il nuovo titolo che identifica i migliori artisti emergenti della Marvel), l’artista spagnola è stata dirottata a disegnatrice regolare di Miles Morales: Spider-Man.

L’X-Corp, introdotta da Grant Morrison durante la sua gestione degli X-Men nei primi anni 2000, è una ONG dedita alla tutela dei diritti civili dei mutanti in tutto il mondo. L’organizzazione era stata disciolta all’indomani di House Of M, con la decimazione della razza mutante dalla faccia della Terra, ma con il ritorno dei mutanti e con la fondazione di Krakoa, si è già visto su Empyre: X-Men che Warren Worthington (Angel) e Monet St. Croix (Penance), i due membri milionari degli X-Men, sono già all’opera per rifondare l’organizzazione, nonostante il Professor X non la reputi poi più così necessaria.

L’immagine promo di Reign Of X, la nuova etichetta editoriale che contrassegna tutte le serie mutanti post X Of Swords, mostra tra le altre cose proprio un’immagine di Angel e Penance, colti a metà delle rispettive trasformazioni nei loro letali alter-ego. Nella stessa immagine si vede anche la Regina Bianca porgere quello che sembrerebbe proprio essere l’invito al fantomatico Hellfire Gala.

Deadpool diventa un manga!

Manga di Deadpool

Raramente dalla Tokyo Comic Con arrivano notizie particolarmente interessanti sulla Marvel, ma questa volta c’è un’eccezione.

Come annunciato anche dall’editor in chief Marvel C.B. Cebulsky (che ha un certo feeling con la produzione nipponica, dato che all’inizio della carriera scriveva con lo pseudonimo di Akira Yoshida), a partire dal 10 dicembre sulla storica rivista settimanale della Shueisha Shonen Jump (commercializzata anche in Europa e negli Stati Uniti) inizierà la pubblicazione del manga di Deadpool.

Personaggio ormai globalmente noto grazie ai film interpretati da Ryan Reynolds, Deadpool è un personaggio le cui avventure possono spaziare dal comico al surreale all’iper-violento nello spazio di una vignetta.

Tra tutti i personaggi Marvel, è forse quello che in una trasposizione manga può maggiormente incontrare i favori del pubblico, dopo che la Marvel negli anni ha cercato di produrre versioni nipponiche di Spider-Man, degli X-Men, di Moon Knight fino agli ultimi tentativi con i Marvel Zombies, ma senza mai avere troppo successo.

Se medici ed infermieri sono i nuovi supereroi, si meritano il loro fumetto Marvel: The Vitals

Quesada mascherina

Con la pandemia globale che ha funestato il 2020 ancora in corso, spesso il personale sanitario è stato incensato e definito come “i veri supereroi”. Già la Marvel, nella persona di Joe Quesada, aveva prodotto un bellissimo omaggio con l’immagine che proponiamo in apertura di questo post, ma adesso hanno deciso di fare un passo in avanti.

Sul sito ufficiale della Marvel è infatti disponibile gratuitamente l’albo The Vitals, scritto da Sean Ryan e contenente tre brevi storie dedicate agli infermieri e alle infermiere in prima linea nel contrastare il diffondersi del Covid-19. Le storie sono illustrate da Marcio Fiorito, Jose Carlo e Mirko Colak.

L’albo è stato realizzato in collaborazioni con Allegheny Health Network e sarà distribuito gratuitamente negli ospedali della catena e agli eventi organizzati da AHN, oltre che in versione elettronica per e-readers.

Inoltre è stato anche realizzato un promo in cui i dipendendi AHN discutono con i propri figli di come la pandemia di Covid-19 abbia influito sul loro lavoro e sulle loro vite, e vengono omaggiati di alcune copie dell’albo.

La nuova star del MCU (ah, e c’è anche Hailee Steinfeld)

Lucky, Hailee Steinfield e Jeremy Renner sul set di Hawkeye

Le prime immagini trapelate dal set della serie Disney+ dedicata a Hawkeye hanno rivelato la presenza di quella che diventerà con ogni probabilità la prossima superstar del Marvel Cinematic Universe, nonostante il suo casting sia rimasto segreto fino all’ultimo.

Ebbene sì, nonostante sappiamo ancora quale sia il nome dell’interprete, abbiamo potuto avere la conferma della presenza di Lucky, alias Pizza Dog, lo sfortunato cane randagio che nei fumetti è stato adottato da Clint Barton prima e Kate Bishop poi.

Lucky, Pizza Dog

A proposito di Kate Bishop, le stesse immagini confermano anche, nonostante i tentativi di depistaggio di qualche tempo fa, che Hailee Steinfeld, l’attrice e cantante già protagonista di Bumblebee, spin-off prequel di Transformers, è l’attrice prescelta ad interpretare la giovane e nuova Occhio di Falco.

Actress, Soundtrack, Producer
Biography: Hailee Steinfeld was born on December 11, 1996 in Tarzana, California, to Cheri (Domasin), an interior designer, and Peter Steinfeld, a personal fitness trainer. She has a brother, Griffin. Her uncle is Jake Steinfeld, a fitness trainer, and her great-uncle is actor Larry Domasin. Her father is of Ashkenazi Jewish descent and her mother's ancestry... See full bio >>
Born: December 11, 1996 | Tarzana, Los Angeles, California, USA

Photos

See all photos >>

La fonte d’ispirazione principale per la serie TV si conferma quindi la pluripremiata serie Hawkeye del 2012 firmata principalmente da Matt Fraction e David Aja, composta di 22 episodio usciti nell’arco di tre anni.

Le altre notizie dal set confermano la presenza di Florence Pugh, che riprenderà il ruolo di Yelena Belova, la nuova Vedova Nera, dopo Black Widow e di Alaqua Cox nel ruolo di Maya Lopez, alias la supereroina sorda Echo, che presenta abilità molto simili a quelle di Taskmaster, il villain di Black Widow.

Un nuovo inizio

Dopo l’esperienza della gestione della pagina Facebook Pillole Sulla Marvel, ho deciso di aprire un sito internet interamente dedicato alla Marvel e al suo immenso ed affascinante universo, in maniera che le informazioni siano catalogate in maniera più efficace e siano facilmente consultabili.

Seguitemi e sentitevi liberi di commentare, fare richieste su argomenti che desiderate approfondire, criticare e esporre le vostre opinioni se non siete d’accordo con quanto leggete.

Se volete comunicare esclusivamente con me, potete farlo dalla pagina contatti oppure attraverso i vari canali social.