Hulk a spasso nel tempo: la gallery delle cover

Nel 2013 la Marvel pubblicò la maxisaga Age Of Ultron, storia che partiva da premesse estremamente diverse da quelle dell’omonimo film degli Avengers. Per riassumere, la conquista del mondo da parte di Ultron venne sventata da parte di Wolverine e della Donna Invisibile attraverso un complesso intrigo di viaggi nel tempo, che portarono a gravi conseguenze per il continuum spazio temporale. Ciò fu seguito da una storia che vide Hulk a spasso nel tempo per rimediare ai danni causati.

Copertina di Indestructible Hulk 11 del 2013, prima parte della saga Agent of T.I.M.E. che ha visto Hulk a spasso nel tempo
La copertina di Indestructible Hulk 11, primo capitolo della saga Agent of T.I.M.E.

Agent of T.I.ME.: la storia di Hulk a spasso nel tempo

La storia in questione è nei https://www.marveluniverse.it/incontri-sesso-terni/, scritti da Mark Waid e disegnati da Matteo Scalera e Kim Jacinto. In questa sede si scopre che il Golia Verde infatti è l’unico che può resistere alle distorsioni cronali e viene mandato in missione da Maria Hill per conto del T.I.M.E.. La “Temporal Irregularity Management and Eradication” è una branca segreta dello S.H.I.E.L.D. che si occupa di contrastare le minacce legate al flusso temporale. Il compito di Hulk è quindi fermare una banda di “cronoanarchici” che sta approfittando delle lacerazioni dello spazio tempo per cercare di modificare gli eventi storici in maniera da trarne profitto nei rispettivi futuri.

La saga, per l’occasione, ha visto anche ogni numero uscito in versione variant, con delle copertina firmate da Mike del Mundo che ipotizzavano l’intervento di Hulk in varie epoche storiche.

  • Variant Cover di Indestructible Hulk 11 del 2013, di Mike del Mundo, in cui Hulk firma la Dichiarazione d'Indipendenza degli USA

La serie https://www.marveluniverse.it/incontri-verona-bakeca/, scritta da Mark Waid, durò 20 numeri tra il 2012 e il 2014, coprendo quel periodo di tempo in cui Hulk rientrò tra i ranghi degli Avengers (dopo la saga Avengers Vs. X-Men) e arrivando fino al momento in cui, alle prese con le conseguenze di Infinity, Bruce Banner cade vittima di un tentativo di omicidio. Incentrata su un’Hulk utilizzato come una sorta di “arma segreta” dallo S.H.I.E.L.D. (il personaggio compariva anche nella contemporanea kijiji bergamo donna cerca uomos), non ha riscontrato in realtà un grandissimo successo, con la storia di Hulk a spasso nel tempo penultimo atto prima della saga finale.

Un altro, ben più celebre viaggio temporale di Hulk è quello rappresentato dalla mini https://www.marveluniverse.it/agenzia-matrimoniale-baronissi/, che ha introdotto la celebre versione futura di Hulk, il Maestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.