Riflettori su… Black Widow

Black Widow, o la Vedova Nera come spesso è tradotta in italiano, è un personaggio cardine del Marvel Cinematic Universe: apparsa per la prima volta in Iron Man 2, il personaggio interpretato da Scarlett Johansson è diventato ben presto uno dei cardini dell’universo cinematografico, nel ruolo di membro fondatore degli Avengers e agente dello S.H.I.E.L.D.

Con colpevole ritardo, Natasha Romanoff è finalmente titolare di un film da protagonista, che dopo un anno funestato dalla pandemia di Covid-19, è finalmente uscito il 7 luglio 2021, dopo più di un anno dalla data originariamente prevista.

La versione cinematografica dello storico personaggio Marvel ha una storia molto meno complessa e misteriosa, almeno per quanto sappiamo, della sua controparte fumettistica, ma gli elementi che ricostruiscono il suo passato sono stati disseminati qua e là. Ricostruiamo tutto quello che sappiamo su Black Widow finora.

Chi è Black Widow

L’addestramento nella Red Room

Natalia Alianovna Romanoff nasce nel 1984 a Stalingrado (oggi Volgograd), in Russia. Da giovane viene reclutata dal KGB che l’assegna alla Red Room, il programma atto a creare spie ed assassine superiori, risalente ai tempi della Seconda Guerra Mondiale.

Natalia, o Natasha come viene americanizzato il suo nome, diventa in breve tempo una delle migliori reclute, superando il durissimo addestramento della Red Room, che tra le altre cose la rende sterile per evitare che negli anni potesse crearsi una famiglia verso la quale provare affezione.

Tra le varie missioni compiute, Natasha sgomina un traffico di ragazze indotte alla prostituzione

La giovane Natasha durante l'addestramento della Red Room
La giovane Natasha durante l’addestramento della Red Room

Reclutata dallo S.H.I.E.L.D.

Come agente del KGB, divenne in breve tempo una pericolosa minaccia per lo S.H.I.E.L.D., al punto che il direttore Nick Fury affidò ad uno dei suoi migliori agenti, Clint Barton, Hawkeye, il compito di ucciderla. Barton però disobbedì agli ordini e la convinse a disertare il KGB e ad unirsi allo S.H.I.E.L.D., dove convinse in breve tempo anche il direttore Fury delle sue capacità e scalò i vertici dell’organizzazione, diventando uno degli agenti migliori.

Con l’alias di Natalie Rushman, modella, conduce diverse operazioni sotto copertura per conto di Fury, fino al 2009 quando gli venne assegnata la missione di far uscire dall’Iran uno scienziato nucleare. Durante questa missione si scontrò con Winter Soldier, il Soldato d’Inverno, il misterioso operativo sovietico al servizio dell’Hydra, che dopo un feroce scontro riuscì ad uccidere lo scienziato sparando attraverso lo stomaco di Natasha.

In una scena eliminata di Iron Man 2, Tony Stark fa provare a "Natalie Rushman" il guanto dell'armatura di Iron Man
In una scena eliminata di Iron Man 2, Tony Stark fa provare a “Natalie Rushman” il guanto dell’armatura di Iron Man

Assegnata a Tony Stark e a Bruce Banner

Negli anni seguenti Natasha cercò di rintracciare Winter Soldier, senza avere nessun successo. Lo S.H.I.E.L.D. in seguito le assegnò il compito di contrastare l’organizzazione criminale nota come I Dieci Anelli, ma durante una missione Fury la dirottò alla sorveglianza di Tony Stark, che qualche tempo prima, proprio a seguito di un attacco de I Dieci Anelli, aveva assunto l’identità di Iron Man.

Riuscendo ad introdursi nello staff delle Stark Industries con l’identità di Natalie Rushman, Natasha operò per conto di Nick Fury fino a quando non dovette abbandonare la sua copertura per contribuire a sventare il piano di Justin Hammer e Ivan Vanko di compiere una strage allo Stark Expo.

Una volta sventato l’attacco di Ivan Vanko, a Natasha viene affidato da Nick Fury il compito di sorvegliere Bruce Banner, ma arriva alla Culver University proprio mentre Banner viene attaccato dalle forze del Generale Ross e si trasforma in Hulk, scappando.

Natasha tiene aggiornato Fury sugli eventi, ma non riesce ad evitare che Ross catturi Banner. In seguito raggiunge Harlem, durante lo scontro tra Hulk e Abomination, e nel caos della lotta trova Samuel Sterns, il cui cervello ha iniziato a mutare a causa della contaminazione con il sangue di Banner. Sterns, che inizia a sviluppare poteri telepatici, inizia a percepire informazioni su Natasha, tra cui il suo luogo di nascita, Stalingrado. Natasha gli spara ad una gamba e lo consegna allo S.H.I.E.L.D., che lo imprigiona in una cella vicino ad Abomination denominandolo “Progetto Mr. Blue“.

La formazione degli Avengers

Dopo un breve scontro con Hawkeye, a cui Fury aveva chiesto di testare i sistemi di sicurezza dell’elivelivolo, Natasha viene messa a conoscenza dell’Iniziativa Avengers, il progetto di Nick Fury di riunire i vari personaggi dotati di poteri in una squadra che possa fronteggiare emergenze troppo grandi da affrontare singolarmente.

Dopo una missione a cui è affiancata all’agente Phil Coulson per sgominare un traffico d’armi in Russia, in cui si scontra con Sofia, una ragazza che aveva salvato dal giro di prostituzione in Bulgaria anni prima e diventata una killer simile a lei.

Natasha continua quindi ad operare nell’ambito dei trafficanti d’armi, ed è proprio durante una di queste missioni che viene contatta da Coulson che la dirotta verso un’altra missione: reclutare il dottor Bruce Banner per conto dello S.H.I.E.L.D., che deve fronteggiare la minaccia di Loki, che giunge sulla Terra con l’obiettivo di appropriarsi del Tesseract, ovvero la Gemma dello Spazio, per conto di Thanos. Dotato della Gemma della Mente incastonata nel suo scettro, Loki prende il controllo di Hawkeye, e Natasha si impegna in prima persona con gli Avengers per liberare l’amico dall’influenza dell’asgardiano.

Black Widow in azione durante l'invasione dei Chitauri a New York
Black Widow in azione durante l’invasione dei Chitauri a New York

Una volta che Barton recupera il controllo di sé, l’omicidio dell’agente Coulson da parte di Loki spinge i vari Avengers ad operare insieme: Captain America, Iron Man, Thor, Hulk, Hawkeye e Black Widow riescono a respingere un invasione dei Chitauri a New York e a recuperare il Tesseract dalle mani di Loki.

Una volta sventata la minaccia, Natasha ritorna ad operare per lo SHIELD, affiancando spesso Captain America e lo STRIKE team guidato da Brock Rumlow, in missioni come il furto dello Zodiac o il rapimento del premio Nobel Sana Amanat.

Lo scontro con Winter Soldier e la fine dello S.H.I.E.L.D.

Nel corso di una missione insieme a Captain America e allo STRIKE team per liberare la nave Lemurian Star da dei pirati capitanati da Georges Batroc, Natasha ne approfitta per portare a termine la vera missione assegnatagli da Nick Fury, ovvero recuperare dai sistemi della nave i file riguardanti il Progetto Insight dello S.H.I.E.L.D., ovvero il sistema di sorveglianza ed eventuale neutralizzazione di elementi superumani attraverso l’utilizzo di una flotta di elivelivoli.

Black Widow recupera i dati sul Progetto Insight a bordo della Lemurian Star
Black Widow recupera i dati sul Progetto Insight a bordo della Lemurian Star

In seguito all’attentato subito da Nick Fury per mano di Winter Soldier, Natasha si precipita al capezzale del direttore dello S.H.I.E.L.D., ma i dottori gli comunicano la sua morte a causa delle ferite riportate.

Insieme a Steve Rogers Natasha ricostruisce le cause dell’attentato a Fury, scoprendo che Alexander Pierce, Segretario alla Difesa, è in realtà un membro dell’Hydra, organizzazione terroristica sopravvissuta alla fine della II Guerra Mondiale. I due scoprono i piani di Hydra dopo aver scoperto che lo scienziato nazista Arnim Zola è sopravvissuto sotto forma di intelligenza artificiale grazie allo S.H.I.E.L.D., e ha posto le basi per un’enorme infiltrazione che conta tra i suoi membri, oltre a Pierce, anche i membri dello STRIKE Team, Brock Rumlow in primis.

In fuga dallo S.H.I.E.L.D. che mette sulle loro tracce Winter Soldier, Cap e Black Widow trovano un alleato in Sam Wilson, ex paracadustista in grado di pilotare una tuta volante sperimentale, con lo pseudonimo di Falcon. Inoltre scoprono che Nick Fury ha finto la sua morte per poter operare liberamente al fine di sventare il complotto interno allo S.H.I.E.L.D..

Mentre Cap e Falcon sventano il lancio del Progetto Insight, fronteggiando Winter Soldier che ricorda la sua identità di Bucky Barnes e si libera del controllo dell’Hydra, Natasha, camuffata da consigliera Hawley, incastra Pierce, insieme a Nick Fury, rilasciando i file riservati dello S.H.I.E.L.D. su internet.

Lo S.H.I.E.L.D. viene quindi screditato di fronte all’opinione, e la testimonianza di Natasha di fronte al Congresso è fondamentale per la decisione di sciogliere l’organizzazione. dopo la quale gli Avengers diventano una squadra indipendente, finanziata da Tony Stark e con base nell’Avengers Tower. Natasha, dopo aver contattato l’agente Melinda May, membro dello S.H.I.E.L.D. “clandestino” guidato da Phil Coulson, compie un viaggio in Russia alla ricerca dei suoi genitori naturali, solo per trovare le loro tombe.

I patti di Sokovia e il tradimento di Black Widow

Gli Avengers finanziati da Stark diventano in breve tempo una strike force in grado di contrastare la crescente minaccia dell’Hydra in giro per il globo. In missione in Sudan, Natasha riesce a dirottare un aereo dell’Hydra che trasportava una pericolosa arma dei Chitauri e a sconfiggere un intero distaccamento dell’organizzazione terroristica grazie al tempestivo aiuto degli altri Avengers.

In questo periodo Natasha inizia a sviluppare un certo affetto nei riguardi di Bruce Banner, nato dal fatto che è l’unico membro della squadra in grado di calmare Hulk quando è in preda alla furia della battaglia.

Gli Avengers riescono ad estirpare la minaccia principale dell’Hydra comandata dal Barone Wolfgang Von Strucker, ma si lasciano sfuggire i gemelli Wanda e Pietro Maximoff, due ragazzi su cui le sperimentazioni compiute da Von Strucker attraverso la Gemma della Mente hanno generato l’insorgere di superpoteri.

In seguito, gli esperimenti di Tony Stark e Bruce Banner con la Gemma della Mente sull’intelligenza artificiale, gli Avengers devono fare fronte alla minaccia di Ultron, il frutto deviato di quegli esperimenti, il potentissimo androide con l’obiettivo di sterminare la vita organica sul pianeta. Gli Avengers riescono a sconfiggerlo anche grazie al sintezoide Visione, creazione di Ultron in cui viene incastonata la Gemma dell’Anima ma la cui umanità lo porta a combattere dalla parte degli Avengers, e ai gemelli Maximoff, che si uniscono agli Avengers con i nomi in codice di Scarlet Witch e Quicksilver.

La vittoria però comporta un altissimo prezzo: la devastazione della Sokovia, paese europeo dove Ultron aveva stabilito la sua base, e la morte di Pietro Maximoff, e la perdita di contatti con Bruce Banner, completamente privo di controllo su Hulk e in fuga verso l’ignoto, per la disperazione di Natasha.

In seguito all’ingresso ufficiale negli Avengers di Scarlet Witch, Visione, Falcon e War Machine, Black Widow viene incaricata da Captain America di addestrare i nuovi arrivati e plasmarli in una squadra.

I nuovi Avengers diventano in breve una forza d’intervento internazionale, sconfiggendo minacce come il robot gigante Ultimo, ma nel corso di una missione in Nigeria, a Lagos, a caccia del fuggitivo Brock Rumlow, Crossbones, un errore tattico compiuto da Scarlet Witch causa la morte di numerosi innocenti, nel tentativo di impedire una catastrofe ancora più grande.

In seguito alla tragedia e all’attentato compiuto da Winter Soldier, sotto il controllo di Helmut Zemo, alla conferenze delle Nazioni Unite che causa la morte del re wakandiano T’Chaka, entrano in vigore i cosiddetti Accordi di Sokovia, che costringono gli Avengers a rispondere direttamente alle Nazioni Unite.

La questione, unita al tentativo di Captain America di liberare l’amico Bucky Barnes dall’influenza di Zemo, causa una profonda spaccatura tra gli Avengers e i loro alleati, tra chi si schiera con Cap contro gli Accordi e chi con Iron Man a supporto. Black Widow inizialmente è dalla parte di Stark, ma in seguito ad uno scontro tra le due fazioni a Berlino aiuta Rogers e Barnes a scappare.

Black Widow aiuta Captain America e Winter Soldier a scappare dalla battaglia di Berlino
Black Widow aiuta Captain America e Winter Soldier a scappare dalla battaglia di Berlino

In seguito alla conclusione della vicenda, Natasha deve abbandonare gli Avengers ed unirsi a Captain America e Falcon in clandestinità.

La guerra di Thanos

Nonostante la clandestinità, Black Widow continua ad operare insieme a Falcon e Steve Rogers per sventare minacce in giro per il mondo con il supporto di Nick Fury. Ad esempio i tre entrano in azione in Siria per sgominare una cellula terroristica pronta ad attaccare il Libano con delle armi chitauri.

Dopo circa due anni passati in clandestinità, Natasha e i suoi compagni ricevono una chiamata da parte di Bruce Banner che li avvisa del fatto che Thanos e i suoi seguaci stanno dando la caccia alle Gemme dell’Infinito.

Steve Rogers guida quindi i compagni in aiuto di Visione, in possesso della Gemma della Mente, e organizza la resistenza in Wakanda, dove mentre Shuri cerca di rimuovere e distruggere la Gemma della Mente, gli Avengers affrontano le forze di Thanos che puntano a recuperare quella che risulta essere l’ultima Gemma che manca al titano per comporre il Guanto dell’Infinito.

Nonostante l’eroica resistenza, gli Avengers non riescono ad impedire a Thanos di ottenere la Gemma e, una volta in possesso del potere del Guanto dell’Infinito, eliminare la metà degli esseri viventi dell’universo con uno schiocco di dita.

In seguito al genocidio globale, Natasha è una degli Avengers sopravvissuti che cercano di riorganizzarsi al meglio, anche grazie all’aiuto di Captain Marvel, richiamata sulla terra grazie al vecchio segnalatore lasciato a Nick Fury, la quale riesce anche a salvare Iron Man e Nebula, alla deriva nello spazio riportandoli sulla Terra.

Gli Avengers riescono a trovare Thanos e a sconfiggerlo, ma scoprono che il titano ha distrutto le Gemme dell’Infinito e quindi reso impossibile invertire gli effetti del suo schiocco.

Nei cinque anni successivi Black Widow prende il comando degli Avengers, dopo che Steve Rogers, Tony Stark, Bruce Banner e Thor, in un modo o nell’altro, decidono di ritirarsi dalle scene. Natasha guida quindi un gruppo formato da Captain Marvel, Okoye, Rocket Raccoon, Nebula e War Machine, che opera nel tentativo di riportare il mondo alla normalità.

L’improvviso ritorno di Scott Lang, Ant-Man, dal regno quantico fa realizzare agli Avengers che esiste la possibilità di viaggiare nel tempo per recuperare le Gemme dell’Infinito prima che entrassero in possesso di Thanos e usare il Guanto dell’Infinito per annullare gli effetti dello schiocco del titano.

Per compiere questa missione, Natasha rintraccia l’amico Clint Barton, che nel frattempo è diventato lo spietato giustiziere Ronin, e insieme a lui viaggia nel passato per recuperare la Gemma dell’Anima sul pianeta Vormir.

Una volta sul pianeta, il custode della Gemma, il Teschio Rosso, informa in due che per ottenerla è necessario un sacrificio, ed è Natasha che si immola per permettere all’amico di tornare indietro con la Gemma.

La morte di Black Widow sul pianeta Vormir
La morte di Black Widow sul pianeta Vormir

La cronologia di Black Widow

DI seguito tutti gli avvenimenti reputati canonici per il Cinematic Universe che hanno visto protagonista Natasha, in ordine cronologico.

TitoloMediaAnno di UscitaEvento
Iron Man 2: Agents Of SHIELD – Black WidowFumetto2010Storia breve di prologo ad Iron Man 2: Natasha viene assegnata a Tony Stark e si fa assumere dalle Stark Industries
Iron Man 2Film2010Prima apparizione di Black Widow, infiltrata alle Stark Industries per conto di Nick Fury, contribuisce alla sconfitta di Hammer e Whiplash
The Avengers Prelude: Fury’s Big WeekFumetto2012La settimana di Fury in contemporanea a Iron Man 2, viene rivelato che Natasha era presente durante gli avvenimenti di Incredible Hulk, catturando un mutato Samuel Stern
The Avengers Prelude: Black Widow StrikesFumetto2012Natasha è in Russia ad indagare su un trafficante d’armi
The Avengers: The Avengers InitiativeFumetto2012Nick Fury causa uno scontro tra Black Widow e Hawkeye per testare i sistemi di sicurezza dell’elivelivolo
The AvengersFilm2012Dopo aver ricevuto la missione di reclutare il dr. Bruce Banner, Black Widow si unisce ai vari supereroi radunati dallo S.H.I.E.L.D. per sventare l’invasione dei Chitauri provocata da Loki per conto di Thanos
Iron Man 3 PreludeFumetto2013War Machine cerca di raggiungere gli Avengers per aiutare nell’invasione dei Chitauri, ma arriva tardi e li trova tutto, compresa Natasha, che stanno mangiando shawarma
Captain America The Winter Soldier PreludeFumetto2014A Chicago Captain America, Black Widow e Brock Rumlow evitano che dei terroristi si impossessino dell’arma Zodiac
Captain America: HomecomingFumetto2014Natasha accompagna Steve Rogers nel suo vecchio quartiere di Brooklyn e lo aiuta a sventare il rapimento di un premio Nobel
Captain America: The Winter SoldierFilm2014Natasha affianca Steve Rogers nella lotta contro Winter Soldier e scopre l’infiltrazione dell’Hydra all’interno dello S.H.I.E.L.D.; una volta sconfitta l’Hydra, Natasha testimonia davanti al Congresso e causa lo scioglimento dello S.H.I.E.L.D. diffondendo vari file riservati, tra cui quelli sulla sua identità, in internet
Avengers: Operation HYDRAFumetto2015In Sudan, Black Widow scopre che l’Hydra è in possesso di tecnologia dei Chitauri e chiama a raccolta gli altri Avengers, con i quali sconfigge la cellula dell’Hydra
Avengers: Age Of UltronFilm2015Gli Avengers sconfiggono l’Hydra ma devono affrontare l’intelligenza artificiale Ultron. Natasha rivela il suo passato a Bruce Banner, con cui intraprende una relazione, ma alla fine dello scontro con Ultron si devono separare, dato che lui scompare a bordo di un Quinjet diretto nello spazio
Captain America: Road to WarFumetto2016Captain America affida a Natasha il compito di valutare la nuova formazione degli Avengers, e l’occasione è data dallo scontro con il robot Ultimo, controllato dall’Hydra
Captain America: Civil WarFilm2016Dopo un’operazione degli Avengers trasformatasi in tragedia in Nigeria, le Nazioni Unite impongono i protocolli di Sokovia, che limitano pesantemente la capacità d’azione del gruppo e pone gli Avengers sotto il controllo dei governi. Captain America si ribella per salvare Winter Soldier, il suo vecchio amico Bucky Barnes, causando una spaccatura tra i ranghi degli Avengers. Inizialmente schierata dalla parte di Iron Man, Natasha aiuta poi Steve e gli altri ribelli a scappare, per poi unirsi a loro
Black Widow PreludeFumetto2020Il generale Thaddeus Ross e la Consigliera Hawley discutono della figura di Natasha Romanoff, ripercorrendo la sua carriera dall’ingresso nello SHIELD fino agli ultimi avvenimenti. Hawley sostiene che sia un’eroina, mentre Ross la considera una traditrice e ordina ad Iron Man di catturarla.
Avengers: Infinity War PreludeFumetto2018Natasha, insieme a Steve Rogers e Sam Wilson, opera in clandestinità, sgominando una banda che traffica armi dei Chitauri
Captain Marvel PreludeFumetto2019Insieme a Captain America e Falcon, Black Widow incontra Nick Fury in Siria, che cerca di convincere Rogers a riunire gli Avengers, senza successo
Avengers: Infinity WarFilm2018Thanos raduna le 6 Gemme dell’Infinito che lo rendono onnipotente. Gli Avengers si riuniscono e con nuovi alleati cercano di opporsi, ma falliscono e metà della popolazione dell’universo viene obliterata. Natasha è tra i sopravvissuti.
Captain MarvelFilm2019(Scena finale ambientata molti anni dopo il film) Attraverso un cercapersone speciale appartenuto a Nick Fury, gli Avengers riescono a far tornare sulla Terra Carol Danvers.
Avengers: EndgameFilm2019Gli Avengers sconfiggono Thanos ma scoprono che il suo operato è irreversibile, dato che ha distrutto le Gemme dell’Infinito. 5 anni più tardi, grazie alle scoperte di Ant-Man, trovano la maniera di tornare indietro nel tempo, radunare le Gemme dell’Infinito e annullare l’operato di Thanos. Tornata al 2014 sul pianeta Vormir, Natasha sacrifica volontariamente la sua vita per permettere a Clint Barton di ottenere la Gemma dell’Anima

Curiosità

  • In Black Widow il ruolo della giovane Natasha è interpretato da Ever Anderson, la figlia di Milla Jovovich e del regista Paul W.S. Anderson
  • Il personaggio viene citato spesso nella serie Agents Of S.H.I.E.L.D. senza mai comparire (troppo alto il cachet di Scarlett Johansson per il budget della serie)
  • La profonda amicizia che lega Natasha e Clint è testimoniata dal ciondolo a forma di freccia che indossa in Captain America: The Winter Soldier, Avengers: Endgame e Black Widow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *